Obiettivo

L'obiettivo generale del progetto Secure! è definire e realizzare strumenti e servizi che complimentino e integrino gli attuali sistemi di gestione di eventi e situazioni di emergenza relativi alla sicurezza pubblica e alla protezione civile, sfruttando le potenzialità offerte dall'enorme mole di informazioni presenti sui social media e la disponibilità di "sensori umani" coinvolgibili in processi di crowdsensing, sia nella modalità partecipatoria (gli utenti sono consapevoli e attivi nel fornire le informazioni) che nella modalità opportunistica (le informazioni sono raccolte in maniera quasi autonoma dai dispositivi personali e il coinvolgimento degli utenti è ridotto).

In termini più concreti, si vuole:

  • definire e realizzare un'infrastruttura abilitante orientata ai servizi (il Secure! Framework) per la costruzione di servizi di gestione della sicurezza pubblica e delle infrastrutture e di protezione civile basati sui meccanismi del crowdsensing e del crowdsourcing;
  • applicare la suddetta infrastruttura a due scenari dimostrativi (la protezione del patrimonio artistico-culturale, la protezione di infrastrutture critiche).

Al fine di realizzare il suddetto Secure! Framework, saranno studiati, definiti e sviluppati nuovi modelli, metodi e tecnologie da integrare in un'architettura orientata ai servizi in grado di raccogliere, analizzare, prevedere, investigare in maniera integrata, coerente e consistente sorgenti di dati aperte (OSINT – Open Source INTelligence) multi-modali (testi, immagini, video, audio, ...) presenti sui social media, integrate con dati acquisiti tramite tradizionali infrastrutture e sistemi esistenti, al fine di ottenere una conoscenza situazionale aggiornata (in tempo-reale) e migliorare la gestione delle piccole e grandi emergenze e della sicurezza pubblica e del territorio, attraverso un attivo coinvolgimento dei cittadini sia nella fornitura di informazioni sia nelle operazioni durante le emergenze.

Nella figura di sotto è mostrata l'architettura logica di sistemi di gestione delle emergenze secondo la logica proposta dal progetto e la centralità del Secure! Framework rispetto allo sviluppo di tali sistemi.